More
    Eco WorldLibri sul minimalismo: scopri l'arte dell'essenza

    Libri sul minimalismo: scopri l’arte dell’essenza

    Libri sul minimalismo: impariamo come muovere i primi passi per adottare lo stile di vita minimalista

    Abbiamo già parlato del concetto di minimalismo nel nostro articolo Minimalismo e ambiente: sostenibili comprando meno, che ti consigliamo di leggere.

    Oggi vogliamo concentrarci sui migliori libri sul minimalismo, letture che possono aiutarci ad adottare questo stile di vita, così lontano dalla società del consumismo in cui viviamo.

    libri minimalismo

    Felici e sostenibili con il minimalismo

    Si può raggiungere la felicità e al contempo essere più sostenibili adottando uno stile di vita minimalista? E come si fa a diventare minimalisti?

    Andiamo a vedere l’identikit del minimalista!

    Un minimalista:

    • sceglie abiti di qualità e di marche sostenibili, evitando di alimentare la macchina della fast fashion, predilige optare per il second hand, cioè abiti e accessori usati che aiutano l’economia circolare, riducendo la produzione di rifiuti
    • sceglie cibo di qualità, sano e controllato, possibilmente biologico e a km 0, per aiutare l’economia locale
    • preferisce possedere pochi oggetti a cui però dà un grande valore: non devono per forza essere costosi, li sceglie perché aggiungono valore alla sua vita
    • evita di acquistare articoli usa e getta, preferisce le alternative sostenibili e riutilizzabili, che non producono rifiuti e fanno risparmiare anche in termini di spazio

    Queste scelte, oltre a renderci sostenibili ci consentono di risparmiare tanti soldi, da utilizzare per le cose che ci piacciono davvero, per esempio una cena in un ristorante che amiamo o un’esperienza da ricordare per tutta la vita!

    “Voglio provare a diventare minimalista, ma non so da dove iniziare!”

    Se stai pensando proprio questo mentre ci leggi, ecco per te le migliori letture sul tema, tutte disponibili anche in formato ebook, per essere più minimalisti e green, riducendo ulteriormente la propria impronta ecologica sull’ambiente.

    Libri sul minimalismo: la nostra selezione

    Negli ultimi anni la letteratura internazionale si è specializzata sul concetto di minimalismo che va di pari passo con quello di decluttering (eliminare il caos che regna nelle nostre case).

    Potremmo dire che tutto è partito da una minuta donna venuta dal Giappone che si chiama Marie… la conosci?

    Marie Kondo, con il suo metodo Konmari, , aiuta proprio le persone a liberarsi dal clutter, ovvero dal disordine creato dall’accumularsi negli anni di vestiti, libri e vari oggetti più o meno inutili.

    Il minimalismo giapponese consiglia di buttare via tutto quello che non susciti gioia, ringraziandolo per averci accompagnato negli anni.

    Perché è proprio così che deve essere, non dobbiamo essere noi ad essere “servi” delle nostre cose.

    Il Magico Potere del Riordino di Marie Kondo

    libri minimalismo marie kondo

    Marie Kondo è l’autrice di questo best seller del 2011, che l’ha resa una delle 100 persone più influenti al mondo.

    In questo libro Marie Kondo espone i principi fondamentali del suo metodo che garantisce l’ordine e la perfetta organizzazione dei propri spazi domestici.

    Questo agisce di riflesso sul benessere personale, infatti il riordino fisico nella filosofia zen dona vantaggi incredibili soprattutto sul piano spirituale, donando in primis maggiore fiducia in se stessi e mente libera.

    96 Lezioni di Felicità di Marie Kondo

    Libri sul minimalismo Marie Kondo

    Oltre al best seller “il magico potere del riordino” Marie Kondo ha scritto “96 lezioni di felicità”, 96 lezioni pratiche, corredate da illustrazioni, che permettono a tutti di interiorizzare il suo metodo Konmari.

    Ciò che resta dopo l’eliminazione di vari oggetti è un nuovo rapporto, più profondo, con gli oggetti che abbiamo scelto di tenere con noi.

    Di conseguenza muteranno i nostri sentimenti non solo relativi al mondo materiale ma anche a quello spirituale.

    Impareremo ad assaporare le piccole cose e i momenti di felicità fugace, ma soprattutto a prenderci cura di noi e di chi amiamo.

    L’Arte di Buttare di Nagisa Tatsumi

    Libri sul minimalismo

    Marie Kondo, con la sua figura quasi fumettistica e i suoi modi molto gentili ma risoluti, ha preso ispirazione da un’altra autrice giapponese che prima di lei professava già “L’arte del Buttare”, ovvero la scrittrice Nagisa Tatsumi.

     La sua è una guida pratica da usare nel quotidiano, con cui ha aiutato i suoi connazionali giapponesi stanchi del consumismo sfrenato, diventando così una loro guru.

    Adesso il suo messaggio arriva nel mondo occidentale per liberarci dalla sindrome dell’accumulo.
    Nel suo libro, Nagisa parla anche dell’attenzione all’ambiente come modello di struttura sociale che parta da una coscienza individuale.

    Fai spazio nella tua vita di Fumio Sasaki

    libri sul minimalismo fai spazio nella tua vita

    Un altro autore giapponese che ha affrontato il tema del minimalismo è Fumio Sasaki, che addirittura è riuscito a eliminare il 95% dei suoi averi.

    Il suo consiglio è quello di scegliere di circondarsi di oggetti con colori neutri, per evitare che nel tempo ci possano stancare. Questo ci darà la possibilità di non incorrere in nuovi acquisti inutili.

    L’autore dà anche consigli ha stilato un prontuario di 55 consigli, facilmente applicabili nella vita di tutti i giorni, per vivere con l’essenziale.

    Così facendo è riuscito a ridurre notevolmente il tempo necessario per un trasloco, tanto da aver bisogno di soli 20 minuti!

    Incredibile vero?

    Da anni ormai assistiamo a un’evoluzione green in vari settori: automotive con le auto ibride, espansione del mercato del riciclo creativo, dei prodotti ecologici e second hand.

    Ci si concentra sull’importanza di produrre e consumare meno, per generare quindi meno rifiuti.

    Ma quando “nel dubbio buttare” sono le parole d’ordine, come fare per essere anche sostenibili?

    Semplicemente partendo da alcune semplici regole:

    1. Ridurre gli acquisti
    2. Buttare se non si usa
    3. Buttare a intervalli regolari
    4. Creare tante destinazioni per le cose che buttiamo

    L’ultimo punto è fondamentale per dare un nuovo scopo alle cose che eliminiamo, senza produrre una valanga di rifiuti indifferenziati che andrebbe a peggiorare la situazione ambientale!

    I vestiti possiamo venderli, per esempio attraverso Armadio Verde, donarli alle associazioni che si occupano di farli avere a chi ne ha bisogno o infine si possono conferire nei cassonetti degli abiti usati.

    I libri possiamo portarli in una libreria dell’usato, venderli in una libreria online o tramite ebay, donarli in biblioteca o scambiarli.

    Queste soluzioni possono essere attuate in qualsiasi fase della vita, ma in caso di ecologisti old school, diciamo così, arriva in soccorso un’altra autrice con un altro libro fondamentale.

    L’Arte Svedese di mettere in ordine di Margareta Magnusson

    minimalismo libri

    Margareta Magnusson e il suo primo rivoluzionario libro “L’arte svedese di mettere in ordine”, vengono citati e apprezzati anche su un articolo di Repubblica.

    Con ironia ed eleganza, Margareta invita chi è avanti con l’età a mettere ordine tra le proprie cose prima di lasciare questo pianeta, per non lasciare questa incombenza a chi resterà dopo.

    Con candore, sottolinea il concetto che il valore di certi oggetti esiste solo per chi li possiede e suggerisce di destinare i propri “tesori” a chi tra familiari e amici potrà apprezzarli e continuare a utilizzarli.

    Come vedi il minimalismo è davvero amico dell’ambiente e aiuta a vivere più leggeri e in modo più armonioso anche spiritualmente, evitando sprechi e acquisti insensati con un occhio all’ambiente e alla sostenibilità!

    Vuoi usufruire della spedizione gratuita rapida su Amazon per 30 giorni?

    Iscriviti ad Amazon Prime cliccando qui e potrai beneficiare di tutti i servizi inclusi tra cui consegne gratis in 1 giorno lavorativo, Amazon Prime Video e Amazon Prime Photos!

    Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!

    Hai dei commenti o delle informazioni da aggiungere?
    Scriviceli qui sotto!

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Articoli correlati

    plastic free july challenge

    Plastic Free July: come partecipare alla challenge

    0
    Plastic free July 2021, un mese intero per dire no alla plastica usa e getta! A luglio hai l’occasione di prendere parte ad un evento globale che pone l’attenzione sull’abuso di plastica monouso nella vita...
    alimentazione vegana e vegetariana

    Alimentazione vegana e vegetariana: perché sono ecologiche

    0
    Alimentazione vegana e vegetariana, due scelte per portare la sostenibilità anche a tavola.  Sapevi che ci sono alimenti più inquinanti di altri? Ti starai chiedendo: “Ma che significa alimenti inquinanti?” Significa che per produrli si consumano molte...
    vestiti usati second hand

    Vestiti usati: la vera moda ecologica

    0
    Vestiti usati, ebbene si! Il second hand (che fa più trendy), rende sostenibile la moda in maniera economica e divertente, per un guardaroba unico! Lo shopping, si sa, può essere terapeutico, ma di certo quello...
    Treedom tree sito per piantare alberi

    Treedom: riforestiamo il pianeta

    0
    Treedom Tree è un sito super green: ogni singolo aspetto del progetto infatti, si basa su ecosostenibilità ed etica, due valori che a noi eco-logici piacciono tantissimo! Infatti Treedom è un progetto eco-logico a 360°...
    Ecobioshopping prodotti

    Ecobioshopping: innovazione sostenibile

    0
    Ecobioshopping è una di quelle imprese italiane che nascono dalla passione per l’innovazione e l’ambiente, nell’ottica di fornire prodotti pratici, sicuri, naturali e resistenti. E anche belli, affinché lo stile non debba più rinunciare alla...

    Fondi di caffè: da rifiuto a risorsa

    0
    I fondi di caffè non sono uno scarto, anzi! Esistono tantissimi modi per riutilizzarli.  E tu, utilizzi moka o cialde per il caffè? Ma soprattutto, riutilizzi?  Dai trattamenti di bellezza per il corpo alla concimazione del giardino...
    spreco alimentare come ridurlo

    Spreco alimentare: rendere sostenibili le festività

    0
    Spreco alimentare: come possiamo ridurre questo fenomeno insostenibile per il pianeta, che tanto caratterizza le feste natalizie e pasquali?  Rendere sostenibili le feste non solo è possibile, ma è nostro dovere in qualità di consumatori...
    Regali di natale originali

    Regali di Natale originali ed ecologici: ecco quali

    0
    Regali di Natale originali ma anche sostenibili?  Qualcuno potrà chiedere:  “Ma perché devono essere sostenibili? Basta che siano regali di Natale originali!”  Il Natale, si sa, oltre ad essere una delle feste più amate è sicuramente il...
    Alberi di natale originali ecologici

    Alberi di Natale originali ed ecologici

    1
    Alberi di Natale originali? Sì ma soprattutto eco-sostenibili! Scopriamo insieme tutte le idee sostenibili per fare la scelta più eco-logica per un Natale davvero green! Nella “competizione” tra i simboli più amati del Natale, l’albero ha...
    minimalismo libri

    Minimalismo: essere sostenibili comprando meno

    0
    Minimalismo e ambiente vanno a braccetto! Scopri come diventare minimalista può cambiarti la vita e aiutarti ad essere più sostenibile! Sempre in più ambiti si sente parlare di minimalismo: minimalismo digitale, minimalismo arte, minimalismo musica,...
    Bonus mobilità

    Bonus mobilità 2020: ecco le ultime novità

    0
    Bonus mobilità : ecco la guida definitiva per uno dei bonus più importanti contenuti nel Decreto Rilancio. Ciao Eco-Tecno-Logici! Oggi facciamo un po’ di chiarezza sull'ormai famoso “Buono Mobilità” contenuto nel Decreto Rilancio, pubblicato in Gazzetta...
    mascherine riutilizzabili lavabili

    Mascherine riutilizzabili: green ai tempi del covid-19

    0
    Mascherine riutilizzabili ed ecologiche: ecco come essere sostenibili nonostante l’emergenza mondiale covid-19. L’utilizzo di mascherine protettive, specialmente quando non è possibile mantenere la distanza, è ormai obbligatorio. Ma anche smaltirle in modo corretto lo è, anche...